martedì 30 dicembre 2008

venerdì 26 dicembre 2008

Di prese in giro, di auguri e di cose serie!

Ciao MDF carissimo,
dunque dunque..
Come stanno trascorrendo le feste?
Maffine, continuate a mangiare senza pietà facendo aumentare in modo sconsiderato il vostro girovita? Dovreste stare attente... perchè il giudizio dei mammuomini sarà severo come sempre, ehehe!

Comunque sia... se vi va, ho scritto un articolo che parla di un movimento che da qualche anno è nato in varie diocesi italiane, si chiama Sentinelle del mattino.

Se volete dare un'occhiata, fatelo (da qui): sarà per me un piacere leggere i vostri, eventuali, commenti!

Un bacio e un altro augurio che trascorriate delle Sante feste.

Leggi tutto...

domenica 21 dicembre 2008

Buon Natale MdF!!!


MdF augura a tutti voi, membri, amici e sostenitori di MdF, e a tutte le vostre famiglie, un felice Natale del Signore, con la speranza che la venuta del bambinello vi riempia di pace e amore.


Per i nostri auguri più speciali (da godersi rigorosamente a schermo intero), cliccate qui.

Leggi tutto...

Ancora un pareggio

Grazie alla doppietta serale di Kakà e al gol di Montolivo, le Maffine riescono a salvarsi in extremis e a rimandare tutto alle ultime due giornate. Non sono bastati alla Coro Coro i bluff di Luca, la doppietta di Maicon e il gol di Amauri. Il 2009 sarà decisivo!

FantaMAF


Coro Coro



J.Cesar
4,5


Manninger
6


Mexes
3,5


De Ceglie
5,5


Chiellini
5


Maicon
12


Maxwell
7


Juan
4,5


Kakà
14


DeRossi
6


Maggio
5


Doni
5,5


Montolivo
9,5


Simplicio
6,5


Ledesma
6,5


Jimenez
6


DiVaio
5,5


Amauri
9,5


Gilardino
6


Ronaldinho
7


Milito
6


Ibra
5,5










TOTALE 72,5


TOTALE 74



Leggi tutto...

sabato 20 dicembre 2008

Che sfida!!!

Ecco a voi le formazioni...

Fantamaf:

1) J. Cesar
2) Mexes
3) Maxwell
4) Chiellini
5) Maggio
6) Kakà
7) Montolivo
8) Ledesma
9) Gilardino
10) Di Vaio
11)Milito

CoroCoro:


1) Manninger
2) De Ceglie
3) Maicon
4) Juan
5) De Rossi
6) Simplicio
7) Doni
8) Jimenez
9) Amauri
10) Ronaldinho
11) Ibra

Ps: Non so perchè non mi cambia il colore del testo... Uffina! Forse ci sono riuscita!

Leggi tutto...

martedì 16 dicembre 2008

Per chi è proprio pigro pigro...

Per chi non abbia preso in giro il Fogliaccio e voglia leggere il mio articolo sulla mensa dei poveri di San Francesco, ecco dove trovarlo.


Leggi tutto...

domenica 14 dicembre 2008

Si torna in parità prima dello sprint finale

LE Maffine si rifanno alla grande: sfornano una prestazione maiuscola (gol di Ibra2, Gilardino, Simplicio, Hamsik, assist di Cassano, Ibra e Maicon) e battono la Coro Coro (gol di Perrotta e Totti e assist di Maggio). Ora in classifica si torna in parità, e per il primo traguardo stagionale saranno decisive le ultime tre partite.

FantaMAF


Coro Coro



J.Cesar
3


Frey
6


Zambrotta
4


Comotto
6,5


Bovo
6


Samuel
6


Maicon
8


Mexes
6


Simplicio
9,5


Maggio
8,5


Hamsik
9


Santana
5,5


Montolivo
7


Perrotta
9,5


Valiani
6


Cambiasso
6


Cassano
8


Totti
10


Gilardino
10,5


Lavezzi
8


Ibra
14


Milito
6










TOTALE 85


TOTALE 78



Leggi tutto...

sabato 13 dicembre 2008

Le formazioni ufficiali domenica 13/12/2008

FANTAMAFFINE:

1-Cesar
2-Maicon
3-Zambrotta
4-Bovo
5-Hamsik
6-Valiani
7-Montolivo
8-Simplicio
9-Ibrahimovic
10-Cassano
11-Gilardino

CORO-CORO:
1-Frey
2-Mexes
3-Samuel
4-Comotto
5-Maggio
6-Santana
7-Perrotta
8-Cambiasso
9-Totti
10-Milito
11-Lavezzi
Leggi tutto...

Bioetica nell'insegnamento della Chiesa - nuovo documento

Ecco il frammento della istruzione "Dignitas personae. Su alcune questioni di bioetica":

"Il rispetto di tale dignità compete a ogni essere umano, perché esso porta impressi in sé in maniera indelebile la propria dignità e il proprio valore. L'origine della vita umana, d'altra parte, ha il suo autentico contesto nel matrimonio e nella famiglia, in cui viene generata attraverso un atto che esprime l'amore reciproco tra l'uomo e la donna. Una procreazione veramente responsabile nei confronti del nascituro «deve essere il frutto del matrimonio». Il matrimonio, presente in tutti i tempi e in tutte le culture, «è stato sapientemente e provvidenzialmente istituito da Dio creatore per realizzare nell'umanità il suo disegno di amore. Per mezzo della reciproca donazione personale, loro propria ed esclusiva, gli sposi tendono alla comunione delle loro persone, con la quale si perfezionano a vicenda, per collaborare con Dio alla generazione e all'educazione di nuove vite» . Nella fecondità dell'amore coniugale l'uomo e la donna «rendono evidente che all'origine della loro vita sponsale vi è un "sì" genuino che viene pronunciato e realmente vissuto nella reciprocità, rimanendo sempre aperto alla vita…"

Tutto il testo del documento: http://www.zenit.org/article-16493?l=italian
Leggi tutto...

venerdì 12 dicembre 2008

MedFra: un uomo + una donna

Genesi 20

Abramo levò le tende di là, dirigendosi nel Negheb, e si stabilì tra Kades e Sur; poi soggiornò come straniero a Gerar. Siccome Abramo aveva detto della moglie Sara: «È mia sorella», Abimèlech, re di Gerar, mandò a prendere Sara. Ma Dio venne da Abimèlech di notte, in sogno, e gli disse: «Ecco stai per morire a causa della donna che tu hai presa; essa appartiene a suo marito». Abimèlech, che non si era ancora accostato a lei, disse: «Mio Signore, vuoi far morire anche la gente innocente? Non mi ha forse detto: È mia sorella? E anche lei ha detto: È mio fratello. Con retta coscienza e mani innocenti ho fatto questo». Gli rispose Dio nel sogno: «Anch'io so che con retta coscienza hai fatto questo e ti ho anche impedito di peccare contro di me: perciò non ho permesso che tu la toccassi. Ora restituisci la donna di quest'uomo: egli è un profeta: preghi egli per te e tu vivrai. Ma se tu non la restituisci, sappi che sarai degno di morte con tutti i tuoi». Allora Abimèlech si alzò di mattina presto e chiamò tutti i suoi servi, ai quali riferì tutte queste cose, e quegli uomini si impaurirono molto. Poi Abimèlech chiamò Abramo e gli disse: «Che ci hai fatto? E che colpa ho commesso contro di te, perché tu abbia esposto me e il mio regno ad un peccato tanto grande? Tu hai fatto a mio riguardo azioni che non si fanno». Poi Abimèlech disse ad Abramo: «A che miravi agendo in tal modo?». Rispose Abramo: «Io mi sono detto: certo non vi sarà timor di Dio in questo luogo e mi uccideranno a causa di mia moglie. Inoltre essa è veramente mia sorella, figlia di mio padre, ma non figlia di mia madre, ed è divenuta mia moglie. Allora, quando Dio mi ha fatto errare lungi dalla casa di mio padre, io le dissi: Questo è il favore che tu mi farai: in ogni luogo dove noi arriveremo dirai di me: è mio fratello». Allora Abimèlech prese greggi e armenti, schiavi e schiave, li diede ad Abramo e gli restituì la moglie Sara. Inoltre Abimèlech disse: «Ecco davanti a te il mio territorio: va' ad abitare dove ti piace!». A Sara disse: «Ecco, ho dato mille pezzi d'argento a tuo fratello: sarà per te come un risarcimento di fronte a quanti sono con te. Così tu sei in tutto riabilitata». Abramo pregò Dio e Dio guarì Abimèlech, sua moglie e le sue serve, sì che poterono ancora partorire. Perché il Signore aveva reso sterili tutte le donne della casa di Abimèlech, per il fatto di Sara, moglie di Abramo.

Leggi tutto...

Anche quest'anno è già....Natale....

Ciao MdF,
è appena arrivata la cartolina.....grazie mille...a tutti!!!
Natale si avvicina...con questo post colgo l'occasione per farvi i miei più cari auguri...che sia un sereno, e magico Natale..

baci a tutti

lux


P.S. e qual'è il modo migliore per ringraziarvi....se non quello di farvi sentire una bellissima canzone... http://it.youtube.com/watch?v=UzojVum10hA
(la volevo far fare ai bimbi ma....meglio a Natale prossimo!!;))
Leggi tutto...

Prendete il Fogliaccio!

Ciao a tutti! In questi giorni vi consiglio di prendere il Fogliaccio: in copertina c'è un mio articolo sulla mensa dei poveri di San Francesco, dove prestano servizio anche alcuni di noi.


Leggi tutto...

mercoledì 10 dicembre 2008

MedFra - La grazia di Dio nella difesa della castità

Daniele 13

1 Abitava in Babilonia un uomo chiamato Ioakìm, 2 il quale aveva sposato una donna chiamata Susanna, figlia di Chelkìa, di rara bellezza e timorata di Dio. 3 I suoi genitori, che erano giusti, avevano educato la figlia secondo la legge di Mosè. 4 Ioakìm era molto ricco e possedeva un giardino vicino a casa ed essendo stimato più di ogni altro i Giudei andavano da lui. 5 In quell'anno erano stati eletti giudici del popolo due anziani: erano di quelli di cui il Signore ha detto: «L'iniquità è uscita da Babilonia per opera di anziani e di giudici, che solo in apparenza sono guide del popolo». 6 Questi frequentavano la casa di Ioakìm e tutti quelli che avevano qualche lite da risolvere si recavano da loro. 7 Quando il popolo, verso il mezzogiorno, se ne andava, Susanna era solita recarsi a passeggiare nel giardino del marito. 8 I due anziani che ogni giorno la vedevano andare a passeggiare, furono presi da un'ardente passione per lei: 9 persero il lume della ragione, distolsero gli occhi per non vedere il Cielo e non ricordare i giusti giudizi. 10 Eran colpiti tutt'e due dalla passione per lei, 11 ma l'uno nascondeva all'altro la sua pena, perché si vergognavano di rivelare la brama che avevano di unirsi a lei. 12 Ogni giorno con maggior desiderio cercavano di vederla. Un giorno uno disse all'altro: 13 «Andiamo pure a casa: è l'ora di desinare» e usciti se ne andarono. 14 Ma ritornati indietro, si ritrovarono di nuovo insieme e, domandandosi a vicenda il motivo, confessarono la propria passione. Allora studiarono il momento opportuno di poterla sorprendere sola.
15 Mentre aspettavano l'occasione favorevole, Susanna entrò, come al solito, con due sole ancelle, nel giardino per fare il bagno, poiché faceva caldo. 16 Non c'era nessun altro al di fuori dei due anziani nascosti a spiarla. 17 Susanna disse alle ancelle: «Portatemi l'unguento e i profumi, poi chiudete la porta, perché voglio fare il bagno». 18 Esse fecero come aveva ordinato: chiusero le porte del giardino ed entrarono in casa dalla porta laterale per portare ciò che Susanna chiedeva, senza accorgersi degli anziani poiché si erano nascosti.
19 Appena partite le ancelle, i due anziani uscirono dal nascondiglio, corsero da lei e le dissero: 20 «Ecco, le porte del giardino sono chiuse, nessuno ci vede e noi bruciamo di passione per te; acconsenti e datti a noi. 21 In caso contrario ti accuseremo; diremo che un giovane era con te e perciò hai fatto uscire le ancelle». 22 Susanna, piangendo, esclamò: «Sono alle strette da ogni parte. Se cedo, è la morte per me; se rifiuto, non potrò scampare dalle vostre mani. 23 Meglio però per me cadere innocente nelle vostre mani che peccare davanti al Signore!». 24 Susanna gridò a gran voce. Anche i due anziani gridarono contro di lei 25 e uno di loro corse alle porte del giardino e le aprì.
26 I servi di casa, all'udire tale rumore in giardino, si precipitarono dalla porta laterale per vedere che cosa stava accadendo. 27 Quando gli anziani ebbero fatto il loro racconto, i servi si sentirono molto confusi, perché mai era stata detta una simile cosa di Susanna.
28 Il giorno dopo, tutto il popolo si adunò nella casa di Ioakìm, suo marito e andarono là anche i due anziani pieni di perverse intenzioni per condannare a morte Susanna. 29 Rivolti al popolo dissero: «Si faccia venire Susanna figlia di Chelkìa, moglie di Ioakìm». Mandarono a chiamarla 30 ed essa venne con i genitori, i figli e tutti i suoi parenti. 31 Susanna era assai delicata d'aspetto e molto bella di forme; 32 aveva il velo e quei perversi ordinarono che le fosse tolto per godere almeno così della sua bellezza. 33 Tutti i suoi familiari e amici piangevano.
34 I due anziani si alzarono in mezzo al popolo e posero le mani sulla sua testa. 35 Essa piangendo alzò gli occhi al cielo, con il cuore pieno di fiducia nel Signore. 36 Gli anziani dissero: «Mentre noi stavamo passeggiando soli nel giardino, è venuta con due ancelle, ha chiuse le porte del giardino e poi ha licenziato le ancelle. 37 Quindi è entrato da lei un giovane che era nascosto, e si è unito a lei. 38 Noi che eravamo in un angolo del giardino, vedendo una tale nefandezza, ci siamo precipitati su di loro e li abbiamo sorpresi insieme. 39 Non abbiamo potuto prendere il giovane perché, più forte di noi, ha aperto la porta ed è fuggito. 40 Abbiamo preso lei e le abbiamo domandato chi era quel giovane, ma lei non ce l'ha voluto dire. Di questo noi siamo testimoni». 41 La moltitudine prestò loro fede poiché erano anziani e giudici del popolo e la condannò a morte. 42 Allora Susanna ad alta voce esclamò: «Dio eterno, che conosci i segreti, che conosci le cose prima che accadano, 43 tu lo sai che hanno deposto il falso contro di me! Io muoio innocente di quanto essi iniquamente hanno tramato contro di me». 44 E il Signore ascoltò la sua voce.
45 Mentre Susanna era condotta a morte, il Signore suscitò il santo spirito di un giovanetto, chiamato Daniele, 46 il quale si mise a gridare: «Io sono innocente del sangue di lei!».
47 Tutti si voltarono verso di lui dicendo: «Che vuoi dire con le tue parole?». 48 Allora Daniele, stando in mezzo a loro, disse: «Siete così stolti, Israeliti? Avete condannato a morte una figlia d'Israele senza indagare la verità! 49 Tornate al tribunale, perché costoro hanno deposto il falso contro di lei».
50 Il popolo tornò subito indietro e gli anziani dissero a Daniele: «Vieni, siedi in mezzo a noi e facci da maestro, poiché Dio ti ha dato il dono dell'anzianità». 51 Daniele esclamò: «Separateli bene l'uno dall'altro e io li giudicherò». 52 Separati che furono, Daniele disse al primo: «O invecchiato nel male! Ecco, i tuoi peccati commessi in passato vengono alla luce, 53 quando davi sentenze ingiuste opprimendo gli innocenti e assolvendo i malvagi, mentre il Signore ha detto: Non ucciderai il giusto e l'innocente. 54 Ora dunque, se tu hai visto costei, di': sotto quale albero tu li hai visti stare insieme?». Rispose: «Sotto un lentisco». 55 Disse Daniele: «In verità, la tua menzogna ricadrà sulla tua testa. Già l'angelo di Dio ha ricevuto da Dio la sentenza e ti spaccherà in due». 56 Allontanato questo, fece venire l'altro e gli disse: «Razza di Canaan e non di Giuda, la bellezza ti ha sedotto, la passione ti ha pervertito il cuore! 57 Così facevate con le donne d'Israele ed esse per paura si univano a voi. Ma una figlia di Giuda non ha potuto sopportare la vostra iniquità. 58 Dimmi dunque, sotto quale albero li hai trovati insieme?». Rispose: «Sotto un leccio». 59 Disse Daniele: «In verità anche la tua menzogna ti ricadrà sulla testa. Ecco l'angelo di Dio ti aspetta con la spada in mano per spaccarti in due e così farti morire».
60 Allora tutta l'assemblea diede in grida di gioia e benedisse Dio che salva coloro che sperano in lui. 61 Poi insorgendo contro i due anziani, ai quali Daniele aveva fatto confessare con la loro bocca di aver deposto il falso, fece loro subire la medesima pena alla quale volevano assoggettare il prossimo 62 e applicando la legge di Mosè li fece morire. In quel giorno fu salvato il sangue innocente. 63 Chelkìa e sua moglie resero grazie a Dio per la figlia Susanna insieme con il marito Ioakìm e tutti i suoi parenti, per non aver trovato in lei nulla di men che onesto. 64 Da quel giorno in poi Daniele divenne grande di fronte al popolo.

Leggi tutto...

TRAPANI VOLA A PISA!

Finalmente dopo quasi un mese ho trovato un pò di tempo da dedicare al CORO PIU' IN DI PISA.... che dire, è stato semplicemente bellissimo aver passato un pò di tempo con voi.... e comunque era doveroso salire a Pisa, d'altronde questa estate siete venuti in molti a farci visita!








Adesso è il caso di pubblicare qualche foto....a sinistra il SOMMO CAPO e lo SM@KES pisano (PAGNOCCO a Trapani)






Ovviamente Nino appresa la notizia della mancata laurea a Dicembre si dedicava a tempo pieno all'alcool... :S






Ecco... la foto più IN.... Stefano e Vito alla vista delle MAFfine....





E adesso loro.......... le famosissime MAFFine....capitanate dalla VICE... beh ...sì... sono simpatiche...ma mai quanto i MAMmuomini... secondo me soprattutto la VICE dovrebbe ammettere la supremazia del VITUCCI e della categoria MAM in generale...



Ed infine i 5 trapanesi.... CLAUDIO, GRAZIA, MARTINA, LELE E MARCELLO vi ringraziano sentitamente x l'accoglienza!!!!! Sono certo che non mancherà l'occasione di rivederci!!!!







Ahhhhhh dimenticavo....MAFfine.... è risaputo che il Calcio non fa x le donne.....quindi siete ancora in tempo ad arrendervi nel FANTAMdF!!! :P

Leggi tutto...

CONCERTO DI NATALE DELL'ORCHESTRA E CORO SAN FRANCESCO

Le Perle Musicali in San Francesco propongono il concerto di Natale, nella chiesa di San Francesco, sabato 13 dicembre alle 21. In programma due capolavori sacri di Wolfgang Amadeus Mozart: "Exsultate, jubilate"K 165 e la Messa dell'Incoronazione (Kronungsmesse) K317 per soli, coro e orchestra.


Con questo concerto il coro San Francesco festeggia i dieci anni di attivita', e ad esso si unisce l'orchestra San Francesco, creata per le Perle Musicali con giovani professionisti.


Sarà richiesta al pubblico un'offerta di 5 euro.


Leggi tutto...

lunedì 8 dicembre 2008

Grande sorella Sara... Maria!!!


Eccoci tutti, ma davvero tutti, a festeggiare Sara e l'inizio del suo noviziato come suor Sara Maria... "bravi, una ventata di gioventù!"... ma quelle voci tremanti, che emozione...


Ed ecco Sara con la sua Madre Superiora... ma soprattutto i due nuovi chierichetti della Casa della Madonnina, Gaspare e Aldino, sempre in posa da lavoro...




Qualcuno ha un po' di arachidi per Davide??? Ne ha mangiati soli due chili... in attesa di 4 porzioni di lasagne... Cmq ci mancano le tartine verde fosforescenti e la pappa... col po-po-pomodoro...





Ma Nino il vecchino, con la schiena debole??? O Patty, insultata da un vecchiaccio perchè i nostri canti "son troppo facili! provate a fare canti a 4 voci!"? E Joy, che suonava con le braccine corte e calpestando ogni tre secondi quella benedetta busta??






Chiudiamo con Laura, sempre perfetta nella sua posa preferita, col trucco immacolato (d'altronde oggi 8 dicembre) e pronta a farsi immortalare...



Auguroni Sara, ti vogliamo un sacco di bene!!!!!
E salutaci Maria Goretti...


Leggi tutto...

Festa di Natale

Ciao MdF!

Venerdì 19 Dicembre ci sarà una piccola festicciola natalizia a casa mia alla quale siete tutti invitati!

Lo so che manca ancora qualche giorno, però vi chiedo di commentare e scrivere chi viene così vediamo quanti siamo e se è il caso di organizzare qualcosa solo con il coro prima o se possiamo salutarci tutti insieme in quell'occasione prima delle tanto attese VACANZEEEEE di Natale!
Leggi tutto...

Per i "FIORENTINI" ...

Ciao a tutti...soprattutto a coloro che ieri sono stati ad animare la messa di Sara.
Come rimborso benzina, siamo pregati di dare 3 euro agli autisti ufficiali di MdF (Fabio e Nino)...

Grazie a tutti

A domani sera alle 21, per l'incontro di catechesi con padre Cristoforo...

Joy
Leggi tutto...

domenica 7 dicembre 2008

MedFra - sessualità

Vi ricordo che sulla destra trovate sempre il link allo schema della Meditazione Francescana e i riferimenti a tutti i passi suggeriti da Fra Cristoforo, come questo sulla sessualità.

Tb 7-9 - spiritualità della sessualità

Tb 7:
1 Quando ebbero finito di mangiare e di bere, decisero di andare a dormire. Accompagnarono il giovane e lo introdussero nella camera da letto. 2 Tobia allora si ricordò delle parole di Raffaele: prese dal suo sacco il fegato e il cuore del pesce e li pose sulla brace dell'incenso. 3 L'odore del pesce respinse il demonio, che fuggì nelle regioni dell'alto Egitto.

Raffaele vi si recò all'istante e in quel luogo lo incatenò e lo mise in ceppi. 4 Gli altri intanto erano usciti e avevano chiuso la porta della camera. Tobia si alzò dal letto e disse a Sara: «Sorella, alzati! Preghiamo e domandiamo al Signore che ci dia grazia e salvezza». 5 Essa si alzò e si misero a pregare e a chiedere che venisse su di loro la salvezza, dicendo: «Benedetto sei tu, Dio dei nostri padri, e benedetto per tutte le generazioni è il tuo nome! Ti benedicano i cieli e tutte le creature per tutti i secoli! 6 Tu hai creato Adamo e hai creato Eva sua moglie, perché gli fosse di aiuto e di sostegno. Da loro due nacque tutto il genere umano. Tu hai detto: non è cosa buona che l'uomo resti solo; facciamogli un aiuto simile a lui. 7 Ora non per lussuria io prendo questa mia parente, ma con rettitudine d'intenzione. Dègnati di aver misericordia di me e di lei e di farci giungere insieme alla vecchiaia». 8 E dissero insieme: «Amen, amen!». 9 Poi dormirono per tutta la notte.

Leggi tutto...

Distruzione!

Dominio della Coro Coro nella quint'ultima giornata di campionato: poker con gol di Gilardino (2), Doni e Maggio, oltre a tanti assist e buoni voti. Le maffine devono arrendersi, nonostante i gol di Kakà, Mutu e Milito, e ora sono costrette ad inseguire in classifica generale, mentre si avvicina la fine dell'andata...


FantaMAF


Coro Coro



Manninger
5


Abbiati
7


Chiellini
5,5


Maicon
6,5


Stankevicius
6


Legrottaglie
6


Zambrotta
6


Mexes
6


Kakà
10


Doni
10,5


Hamsik
7


Brienza
7


Inler
6


Maggio
11


De Rossi
7,5


Sculli
6


Milito
10,5


Shevchenko
6


Mutu
10


Lavezzi
6


Zarate
5,5


Gilardino
13,5










TOTALE 79


TOTALE 85,5



Leggi tutto...

La solita storia...


Sabato sera... Scottish Pub... a giocare a Trivial Pursuit fino alle 2:30... le maffine si difendono bene... ma il risultato finale è, come al solito:

3-1 per il MAM

Leggi tutto...

sabato 6 dicembre 2008

venerdì 5 dicembre 2008

La cronica de Valençia


Si parte ragazzi! Pronti a volare in Spagna... ma subito un inconveniente: "Quando parlavi di colpo di testa, ce l'avevi con me?"... una prima minaccia...


E poi le prime, clamorose scoperte: il suo vero nome è Stefy! E così l'abbiamo chiamato per tutto il viaggio...



-
"Scusi, può portarci un cucchiaio per l'insalata?"
- "Claro!"
- "Nun me pare tanto claro, se no ce l'avevi già portato!"


Le solite intrusioni nelle foto, dedicate al povero Aldino che non è potuto essere dei nostri...

E poi un altro enorme problema:
Davide in caloria!!!








Quella giocherellona di Laura che non stava un attimo ferma...




E in metro, tra gli
osanna spagnoli per DelPiero...
"Donde sta esta rubia?" E Stefy si trova una sessantenne niente male... Assittate!



E infine tutte le specialità valenciane:
- la famosissima PAIELLA!!


- la
sangria, "altro c
he tavernello e
frutta marcia!"





- e gli ancora più famosi "Bronzi di Valencia"

L'appuntamento con tutti è per questa estate in Gre
cia!


Ah, scusate, dimenticavo un'altra frase mitica della vacanza, in stretto idioma valenciano: "Stuiti u' muss"






Leggi tutto...

I canti per domenica e lunedì

Nella serata pre-fiorentina dello scambio-foto, ecco i canti che abbiamo scelto per domenica sera (D) e lunedì mattina (L).

Ingresso: Alzati e risplendi (L)
Gloria: 27 (L)
Alleluja: 81 (L)
Offertorio: O Madre del Signore (D-L)
Comunione: Come tu mi vuoi (D-L)
Bimbi: Este gozo no va pasar (L)
Finale: Rallegratevi nel Signore (L)

Per domenica, ci sono i pullman (ad 1.20 euro) per andare dalla stazione al convento di Sara e viceversa, e coprono tutti gli orari di cui abbiamo bisogno: trovate tutto qui.

Leggi tutto...

Med-Fra - Famiglia

Nella colonna di destra troverete sempre il link allo schema della Meditazione Francescana, con i vari passi che vi ho suggerito. Il passo di oggi può aiutarvi nella meditazione sulla famiglia.

Lc 15,11-32 - la relazione tra i fratelli

Disse ancora: «Un uomo aveva due figli. Il più giovane disse al padre: Padre, dammi la parte del patrimonio che mi spetta. E il padre divise tra loro le sostanze. Dopo non molti giorni, il figlio più giovane, raccolte le sue cose, partì per un paese lontano e là sperperò le sue sostanze vivendo da dissoluto. Quando ebbe speso tutto, in quel paese venne una grande carestia ed egli cominciò a trovarsi nel bisogno. Allora andò e si mise a servizio di uno degli abitanti di quella regione, che lo mandò nei campi a pascolare i porci. Avrebbe voluto saziarsi con le carrube che mangiavano i porci; ma nessuno gliene dava. Allora rientrò in se stesso e disse: Quanti salariati in casa di mio padre hanno pane in abbondanza e io qui muoio di fame! Mi leverò e andrò da mio padre e gli dirò: Padre, ho peccato contro il Cielo e contro di te; non sono più degno di esser chiamato tuo figlio. Trattami come uno dei tuoi garzoni. Partì e si incamminò verso suo padre.
Quando era ancora lontano il padre lo vide e commosso gli corse incontro, gli si gettò al collo e lo baciò. Il figlio gli disse: Padre, ho peccato contro il Cielo e contro di te; non sono più degno di esser chiamato tuo figlio. Ma il padre disse ai servi: Presto, portate qui il vestito più bello e rivestitelo, mettetegli l'anello al dito e i calzari ai piedi. Portate il vitello grasso, ammazzatelo, mangiamo e facciamo festa, perché questo mio figlio era morto ed è tornato in vita, era perduto ed è stato ritrovato. E cominciarono a far festa.
Il figlio maggiore si trovava nei campi. Al ritorno, quando fu vicino a casa, udì la musica e le danze; chiamò un servo e gli domandò che cosa fosse tutto ciò. Il servo gli rispose: È tornato tuo fratello e il padre ha fatto ammazzare il vitello grasso, perché lo ha riavuto sano e salvo. Egli si arrabbiò, e non voleva entrare. Il padre allora uscì a pregarlo. Ma lui rispose a suo padre: Ecco, io ti servo da tanti anni e non ho mai trasgredito un tuo comando, e tu non mi hai dato mai un capretto per far festa con i miei amici. Ma ora che questo tuo figlio che ha divorato i tuoi averi con le prostitute è tornato, per lui hai ammazzato il vitello grasso. Gli rispose il padre: Figlio, tu sei sempre con me e tutto ciò che è mio è tuo; ma bisognava far festa e rallegrarsi, perché questo tuo fratello era morto ed è tornato in vita, era perduto ed è stato ritrovato».

Leggi tutto...

giovedì 4 dicembre 2008

E voi ci credete...?!?!


Dopo essere stato smascherato da Raffa, ecco la smentita della bufala del giorno!!!

lascio parlare le immagini...
Leggi tutto...

Dopo Pam, un altro soprano passa al MAM...

Ecco le prove inconfutabili del passaggio di Michela dall'altra parte... con tanto di insulti alle sue vecchie colleghe (cliccate sulle immagini per ingrandirle)... e ora attendiamo il passaggio di qualche altro soprano...


Leggi tutto...

mercoledì 3 dicembre 2008

Sabato gospel a San Francesco

COMINCIA IL NATALE CON IL VOICES OF HEAVEN GOSPEL CHOIR.

Il Voices of heaven gospel choir è composto da studenti universitari, che, insieme ad appassionati della tradizione musicale afro-americana, danno vita ad un gruppo unico per spirito e entusiasmo. Guidati da Massimo Di Pietro saranno per il secondo anno ospiti a San Francesco. Voci, strumenti e soprattuto il trascinante ritmo della tradizione gospel e spiritual, che festeggia il Natale con una danza gioiosa.

SABATO 6 DICEMBRE alle ore 21 nella Chiesa di San Francesco.

Leggi tutto...

martedì 2 dicembre 2008

MedFra - amicizia

Lc 10,38-42 - Gesù tra amici

"Mentre erano in cammino, entrò in un villaggio e una donna, di nome Marta, lo accolse nella sua casa. Essa aveva una sorella, di nome Maria, la quale, sedutasi ai piedi di Gesù, ascoltava la sua parola; Marta invece era tutta presa dai molti servizi. Pertanto, fattasi avanti, disse: «Signore, non ti curi che mia sorella mi ha lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti». Ma Gesù le rispose: «Marta, Marta, tu ti preoccupi e ti agiti per molte cose, ma una sola è la cosa di cui c'è bisogno. Maria si è scelta la parte migliore, che non le sarà tolta»."
Leggi tutto...

Scuola della Parola

Ciao, raga! Ho trovato una proposta della "Scuola della Parola". Forse piacerà a chi cerca la lectio divina:
Incontri:
- mercoledì 3 dicembre - "L'incontro con Cristo culla via di Damasco" Gal 1,11-24
- mercoledì 10 dicembre - "L'incontro con Cristo nel battesimo" Gal 3,26-27; Col 3,1-4
- mercoledì 17 dicembre - "L'incontro con Cristo nell'Eucarestia" 1 Cor 11,23-29 - su questo incontro siamo invitati particolarmente noi di san Francesco.
Gli incontri, presieduti dall'Arcivescovo, inizieranno alle ore 21.15 e si svolgeranno a Pisa nella Cappella del Seminario (piazza Santa Caterina).
Ricordo che ho promesso qualche testo per la "Meditazione Francescana". Lo scriverò in un prossimo post :)
Leggi tutto...

Cene e dintorni...


Nuova attività per MdF versione 2009: una volta al mese ci sarà una cena "regionale", con la cucina tipica di una delle nostre splendide regioni organizzate da chi proviene proprio da quelle regioni. La Sicilia (Joy, Davide, Stefy, Nino, Anna, Daniela?) darà inizio alle danze a gennaio.

In questo post indicate cosa ne pensate, prenotate il mese per la vostra regione, cercate aggregati di regioni se siete pochissimi, suggerite altre idee...

Leggi tutto...

Congratulazioni di cuore



Abbiamo appena scoperto, grazie alla task, che la nostra mitica Raffa ha vinto qualche mese fa un torneo di bocce ad Ischia, con tanti partecipanti italiani ed europei (nella foto a destra la sua avversaria più temibile e a sinistra la sua premiazione).

I più sentiti complimenti alla nostra super-nonna

Leggi tutto...

lunedì 1 dicembre 2008

Corso di spagnolo

Visto che qualcuno sembrava interessato, e visto l'esperienza valenciana...

Parte dunque il corso di spagnolo finalizzato a conoscere la lingua e la cultura latino-americane, con un occhio particolare alla Bolivia: prima lezione mercoledì 3 dicembre ore 21 nel centro missionario. Le lezioni sono ogni 15 gg, quindi la seconda lezione sarà il 17 dicembre.

MERCOLEDI' 3 DICEMBRE PRIMA LEZIONE


Leggi tutto...

Il 7 dicembre tutti da Sara a Firenze!

Il 7 dicembre Sara inizia il suo postulandato presso le suore della Misericordia di Firenze (Casa "La Madonnina" - Via Bolognese, 256 - Firenze). Noi andremo ad animare la celebrazione: si parte di primo pomeriggio e si torna di sera dopo una piccola festicciola.

Dichiarate in questo post la vostra adesione alla giornata


Leggi tutto...

La grande illusione...

Nemmeno la trasferta in Spagna schioda la situazione: ennesimo pareggio e 13 punti in classifica per parte. La Coro Coro si illude nel sabato a forti tinte bianconere (gol di Chiellini, Camoranesi e DelPiero), ma le fantamaffine recuperano di domenica col gol di Simplicio che si va ad aggiungere a quello di Amauri. A 5 giornate dal primo traguardo stagionale, tutto è ancora aperto.

FantaMAF


Coro Coro



Manninger
6


Bizzarri
4,5


Papasthatop
6


Chiellini
10


Stankevicius
6


Samuel
6


Maicon
6,5


Mexes
7


Simplicio
9,5


Doni
6


Pirlo
5


De Rossi
5,5


Inler
5


Palladino
5,5


F.Melo
6


Camoranesi
10


Cassano
5,5


Di Natale
3


Amauri
10


Del Piero
9,5


Zarate
6,5


Milito
6










TOTALE 72


TOTALE 73



Leggi tutto...